Pupi e Fresedde

LA MATEMATICA IN CUCINA

dall’omonimo libro di Enrico Giusti

riduzione e regia di Angelo Savelli

con Andrea Bruno Savelli e Lorenzo Baglioni

elementi scenici di Mirco Rocchi

Presentazione

in collaborazione con

Dipartimento di Matematica dell’Università di Firenze Il Giardino di Archimede: un Museo per la Matematica”

La cucina è il luogo dei profumi e dei sapori e non c'è posto per numeri o formule. La cucina è dunque uno dei posti dove meno ci si aspetterebbe di trovare la matematica, fatta eccezione per qualche dato numerico nelle ricette - quattro uova e due cucchiai di farina, porzione per due, quattro o sei persone - o minuzie del genere. Ma a guardare meglio, dietro i frullati e le fritture, emergono altri meccanismi che regolano il funzionamento e la struttura degli oggetti e dei fenomeni casalinghi e che celano al loro interno una grande quantità di matematica spesso tutt'altro che elementare.
L'importante è saper porre domande, come fanno appunto i due protagonisti, Gianni e Pinotto, due amici molto diversi tra loro. Gianni è infatti un matematico, grande cultore dei piccoli segreti di questa nobile scienza, e Pinotto è un giornalista scrittore appassionato di poesia, un po’ scettico ma curioso dei discorsi un po’ astrusi di Gianni. Il loro abituale luogo d’incontro, spirituale e materiale, è la cucina. Così, durante la preparazione di un’insalata e di un piatto di spaghetti, vengono affrontati discorsi del tipo: perché le salsicce cuociono più in fretta dell'arrosto? Qual è la forma migliore per un boiler? Perché il getto d'acqua che esce dal rubinetto si restringe scendendo verso il basso? Ogni oggetto può diventare lo spunto per un lezione di matematica calata nella realtà, sfatando la leggenda di una disciplina evitata da molti perché troppo astratta.
“La matematica in cucina”, tutto ambientato tra pentole e fornelli, svela inaspettati sapori matematici e si propone come una gustosa ricetta per tutti quelli che la matematica hanno sempre stentato a digerirla.


NOVITA'
E' in vendita al Teatro di Rifredi il DVD dello spettacolo ad € 14,90 + spese di spedizione
per contatti mordini@toscanateatro.it